Ecco la seconda ed ultima parte della storia. Continuate a scriverci e a raccontarci le vostre disavventure, ogni giorno pubblicheremo le migliori in forma anonima.

#4/6

“Io ho 25 anni e lui dice che ne ho 28, ok.”

#5/6

Alla fine arriva quel fatidico sabato e così mi metto altri vestiti, vado alla stazione e faccio venire il mio ragazzo lì per incontrarci. Questa Chiara (ovviamente a sua insaputa) ero io, lui si reca alla stazione e appena lo vedo gli vado incontro, mi tolgo gli occhiali da sole e vede che ero io. 

Gli dico che era finita, che fa schifo e gli tiro anche uno schiaffo. Io non mi meritavo questo, l’ho sempre rispettato e amato, sul serio. Ora la colpa diventerà la mia, solo per essere stata intelligente a scoprirlo. Sei un coglione.”

#6/6