Ti sei perso la prima parte? Nessun problema, leggila qui
“Quando gli ho scritto che stavo distruggendo il suo amato motorino, Giorgio si è ovviamente precipitato giù per parlare con me (perché fino a quel momento-che avevo scoperto il suo tradimento ecc- secondo lui non era successo niente di cui valesse la pena discutere di persona…Pensate! ) .
Quel pomeriggio sono rimasta ben TRE ore a parlare con lui per capire cosa fosse successo ma avevo ottenuto solo risposte vaghe e un telefono completamente ripulito (il suo, ovviamente).
Era stato così bravo da eliminare ogni Chat, su instagram, Facebook e addirittura whatsapp, con la scusa che aveva la memoria piena e aveva dovuto eliminare tutto.
Poi un giorno ho scoperto che aveva fatto una specie di backup ed era tutto un PC (anche screenshot di chat e foto)
Ma questa è un’altra storia.
Comunque non volevo che lui e la tizia con cui mi aveva tradito potessero stare serenamente insieme senza un minimo di disturbo. Io sono per l’equità.
E in questo caso era più equo che soffrissero un po’ anche loro, non credete?!
È proprio con questa convinzione nel cuore che ho deciso di scrivere alla ragazza con la quale si sentiva Giorgio…anche se lo avevo praticamente lasciato, perché sentivo che era giusto così.”

#1/17

#2/17

#3/17

#4/17
CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”