Ti sei perso le prime due parti? Nessun problema, ti lasciamo i link qui sotto:

PARTE 1

PARTE 2

“Non sapevo fino a che punto potevo sopportare ancora quella conversazione con Filippo… Mi stava proprio devastando e facendo sentire un’idiota. Poi, a un certo punto, ho avuto un’intuizione che inizialmente mi è sembrata folle e a poco a poco si è fatta sempre più realistica… Finché non ho avuto la conferma che fosse giusta. Quando ho realizzato cosa stava succedendo sono passata dallo sconforto all’inquietudine e mi sono sentita totalmente persa. Ho iniziato a contattare gente senza sapere bene nemmeno cosa dire e cosa chiedere. Volevo capirci qualcosa di tutta questa situazione che sicuramente andava avanti da tempo senza che io sapessi nulla… Incredibile come in poche ore fosse cambiato tutto quanto e come fosse difficile per me arrivare a capo della situazione. In certi casi ci si sente completamente soli, e io mi sono sentita così ma non volevo che trasparisse dalle mie parole, preferivo non mollare anche se soffrivo molto. Dopo tutto Filippo per me era il mondo e forse io per lui non ero niente..”

#1/17

#2/17

#3/17

#4/17CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”