“Ciao ragazzi di Spunteblu, mi chiamo Elisa e questa che vi invio  è una parte di conversazione del mio gruppo famiglia. Mia madre è molto religiosa e sinceramente anche io, a mio modo, lo sono. Magari non sarò perfetta nel frequentare la chiesa, però sono credente, ecco. I miei due fratelli invece sono tutto tranne che cattolici e oltre a essere spesso blasfemi nel modo di parlare hanno detto più volte di non credere in nulla, anche a mia madre, che ha sempre peró sperato in un loro ripensamento.

Naturalmente siamo tutti e 3 battezzati e abbiamo fatto la comunione, ma poi la cresima l’ho fatta solo io. I miei due fratelli non l’hanno voluta fare.
L’altro giorno mentre studiavo arriva questo messaggio di mio fratello sul gruppo e inizia una conversazione a dir poco surreale. Mia madre poverina non si rende conto minimamente o forse non vuole vedere la realtà ma io non condivido questo genere di cose perché le trovo ipocrite e incoerenti. Insomma mio fratello voleva parlarci di come aveva pensato di farsi un po’ di soldi….”

 

#1/20

#2/20

#3/20

#4/20CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”