“Ciao Spunte blu, vi scrivo in qualità di mamma indignata, questo è un messaggio per tutte le mamme che credono che far ai figli del tempo con i nonni sia sempre benefico, beh, non lo è!

Mi chiamo Alessandra e sono una giovane mamma di 37 anni. Il mio piccolo Roberto è tutto il mio mondo, ha 10 anni e tra poco inizierà la quinta elementare, gli ho anche preso un vestitino carino ed è davvero emozionato perché si sente tra i grandi ma per me sarà sempre il mio piccino.

Comunque non è di questo che volevo parlare. Premesso che io non vado per niente d’accordo con la madre di mio marito, Agnese, ci vado ancora di meno con iL suo nuovo marito, Cesare.

Loro hanno la seconda casa esattamente al piano terra del nostro condominio in provincia e qualche volta a settimana ci onorano con la loro presenza.

Lui è un uomo di campagna, ma di quella rurale proprio. Non capisce che ormai il suo mondo non esiste più e non è sano e soprattutto SICURO per un bambino così piccolo come è Roberto.

L’altro giorno Roberto mi racconta cosa ha fatto in giornata con il “nonno”. A sentire le sue parole mi inorridisco e sento di avere un mancamento.

Mamme, davvero attente con chi lasciate il vostro figlio”.

#1/17

#2/17

#3/17

#4/17
CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”