“Salve a tutti i lettori di Spunteblu, mi chiamo Daniela e vi mando questa conversazione avvenuta un po’ di tempo fa con la mia amica Camilla, o almeno credevo fosse una mia cara amica ma certe situazioni ti svelano il peggio delle persone. Io e lei siamo nate e cresciute nella stessa città, siamo amiche sin dall’adolescenza e lo siamo rimaste anche dopo il mio trasferimento per lavoro in un paese del nord, anche vedendoci molto meno siamo sempre rimaste in contatto e ogni volta che scendevo per le varie vacanze abbiamo sempre avuto modo di vederci, anche solo per un caffè. Insomma io a lei sono molto legata e sono stata felicissima quando mi disse che si sarebbe sposata, il problema è stato il modo e il posto in cui hanno deciso di farlo sto matrimonio, ma alla fin fine questa è stata una loro scelta e come si dice contenti gli sposi, contenti tutti. Questa loro decisione però ha dato vita alla nostra discussione, io credo di aver fatto una richiesta giusta, ma lei non la pensava allo stesso modo…”

#1/18

#2/18

#3/18

#4/18CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”