“Ciao a tutti, spero di poter trovare qui qualche consiglio sul mio problema.
Sono una donna, sono (ancora) sposata, ho due figli, un mutuo, un cane… tutto ciò che deriva dalla decisione di volersi creare un futuro con un’altra persona!

Tuttavia, mi sono sempre sentita insoddisfatta e vuota nella mia vita.  Quel giorno in cui ho sposato mio marito ero molto felice, ma sapevo che in fondo lo facevo perché certe cose vanno fatte ad un certo punto, e non per cattiveria, ma l’amore e la passione per mio marito erano durati i primi 2-3 anni di fidanzamento. Poi col tempo è iniziato a svanire tutto.

Non prendiamo in giro, purtroppo non siamo fatti per amare la stessa persona per sempre, desiderare solo lei al proprio fianco. E’ umanamente impossibile. Magari certe situazioni in vita riescono ad aiutarti a rimanere fedele a qualcuno, ma fondamentalmente non arriviamo alla vecchiaia con un matrimonio intatto solo e grazie all’amore.

Devo dire che mi sono sempre piaciute le donne, ma non ho mai avuto esperienze con loro, e ho sempre preferito tenere pulito il mio matrimonio nonostante abbia avuto molte donne che mi hanno corteggiato… ho sempre rifiutato, perché non volevo tradire… ma recentemente ho ceduto.

Qualche tempo fa ho conosciuto una donna, abbiamo iniziato una relazione puramente sessuale. Voleva solo il sesso, e le prime due settimane mi andava anche bene, ma poi ho capito che non mi soddisfaceva. Stavo cercando di più! Prima che possiate partire a insultarmi nei commenti, sappiate che mi dispiaceva molto per mio marito, ma volevo finalmente scoprire se potevo essere più felice con una donna al mio fianco. E a un certo punto ho deciso di chiudere la relazione con questa donna, non mi sentivo più bene.

Ma poi ho conosciuto lei! L’ho conosciuta in una chat per lesbiche… In realtà non mi piaceva particolarmente dalle foto, ma ci siamo scritte per giorni e notti. E anche lei è sposata, con un uomo, ma era alla ricerca di esperienze con una donna. Ci siamo scritte, telefonate, inviato foto e vogliamo anche incontrarci.

Purtroppo però ci sono quasi 500 km tra di noi. Ma vogliamo incontrarci a metà strada. Mi dice così spesso quanto sono carina, così dannatamente carina, ho sempre una sensazione di formicolio nello stomaco quando mi scrive, non riesco a dormire la notte senza pensare a lei, guardo costantemente il cellulare e penso a lei…

Mi sento come i primi anni in cui stavo con mio marito, quando ero innamorato.
Ora ho parlato con mio marito del divorzio e lo stiamo affrontando. Ma non so come continuare con questa donna… al momento l’ho bloccata ovunque… mi sento insicura. Era così bello tra noi, ma non è giusto per mio marito. Dovrei sbloccarla e chiederle di incontrarci? Sarei un’idiota? Gradirei feedback da chi legge, grazie. E accetto pure gli insulti, mi servono anche quelli per capire e fare una media su quale sia la tendenza di pensiero su quello che sto facendo, grazie!”

#1

#2

#3