Ci scrive un ragazzo per mostrarci questa sua conversazione: “Ciao Spunte Blu, ho deciso di scrivervi per mandarvi questa messaggiata fresca fresca di questi giorni. Quello che dovete sapere è che nei prossimi giorni farò una festa per la mia Laurea in un locale e, come potete leggere, mi hanno chiamato dal locale per dirmi che è necessario possedere il Green Pass per gli invitati alla mia festa, per accedere al locale. Questo è quello che è successo, quello che potete leggere nei messaggi è la conseguenza di questa cosa, e potete capire bene come certi messaggi mi abbiano davvero dato una botta in testa, “una mazzata tra capo e collo”, cose che davvero mi hanno lasciato a bocca aperta senza possibilità di conversazione, di dialogo, perché che conversazione e dialogo vuoi avere con una persona che dice e pensa certe cose, con tutto che è mio cugino di secondo grado. La cosa più assurda è che poi non me l’aspettavo proprio una cosa del genere, pensavo questo tipo di persone e di mentalità siano lontane da me, ed invece.”.

#1/17

#2/17

#3/17

#4/17
CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”