“Ciao Spunte. Sono un marito e padre che sta sempre più spesso scontrandosi con la moglie per questioni banali, che però diventano montagne insormontabili.

La nostra adorata figlia ha da poco compiuto 2 anni ed è diventata, oltre che il soggetto di tutte le nostre cure e attenzioni, anche il motivo di litigi e discussioni sempre più inconcludenti. Mia moglie non capisce che si tratta di una bimba come tante altre, che ha bisogno delle stesse cose di cui hanno bisogno tutti i bambini.

Ha deciso che nostra figlia debba avere il meglio di tutto e prima di tutti. E quindi via a discussioni su abiti, medicine, pannolini, alimentazione ecc…ecc…

Adesso è il turno della scuola. Perché a 2 anni è vergognoso, secondo mia moglie, che ancora non vada all’asilo nido. Ovviamente privato, ovviamente a pagamento, ovviamente il migliore su piazza.

Leggete la chat e ditemi voi come fare per evitare che il treno deragli del tutto. Non oso pensare a cosa mi aspetta tra qualche anno di questo passo. O magari se arriva un altro figlio…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”