“Salve, sto mandando questa storia per un motivo urgente, mi trovo in una situazione in cui varia gente mi sta attaccando mentre io non ho NIENTE da nascondere e mando tutto qui per dimostrarlo! Mi chiamo Miriam e sto con Fabrizio. Questo individuo che in questo momento faccio fatica a chiamare fidanzato, mi ha invitata a passare una bella serata il 10 agosto, cioè a san Lorenzo, a mare a goderci le stelle cadenti e noi due. Verso sera andiamo nella zona lungomare pdella nostra città per fermarci un poco davanti un locale, e troviamo un gruppetto dei suoi amici e ci fermiamo a parlare un po’. E ok. Loro prendono un tavolo e Fabrizio decide che ci sediamo un po’ con loro, e ok anche qui. Ma poi hanno cominciato una conversazione infinita su Messi che ha lasciato il Real Madrid e tutte una sequenza di discorsi inutili sul calcio Ma si può????? Erano secoli che non passavamo una serata noi due! Io ho notato che uno degli altri ragazzi, che avevo capito che non faceva solitamente parte di quel gruppo, un certo Amir di origini ivoriane, era pure scazzato dalla conversazione. Allora siccome aveva detto il suo numero di tel ad alta voce a un altro, io me lo sono scritta e gli ho mandato un mess per dare una lezione meritatissima al mio ragazzo..”

#1/20

#2/20

#3/20

“Con aria indifferente ho detto che andavo un attimo in un altro bar verso riva che ha dei bagni più puliti, e lui con lo stesso tono ha detto che voleva andare anche lui in quella direzione. Ovviamente il punto di tutta questa messinscena era far bruciare giustamente a Fabrizio il fatto di avere totalmente ignorato la nostra serata, così ho chiesto ad Amir di andare in un posto abbastanza più lontano, dato che sapevo che lui era in moto. Io volevo la mia serata, non puoi mancarmi così tanto di rispetto! Dopo più di mezz’ora Fabrizio finalmente si fa sentire..”

#4/20CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”