LEGGI LA PRIMA PARTE QUI

“Io ancora adesso se ci penso mi vengono le gambe molli, che fanno giacomo giacomo a leggere quel messaggio e a ricordare come sono stata quella sera, con il cuore in gola e l’anima di fuori che gli potesse succedere qualcosa. Ma come ti può venire in mente di fare una cosa del genere e di partire in giornata un giorno prima del tuo matrimonio e del matrimonio di tua sorella? Che fossero degli scriteriati senza cervello lo sapevo ma questa supera di gran lunga tutte le cazzate che hanno fatto, ma tutte tutte.

Ma la cosa più assurda è che volevano cercare di fregarmi non dicendomi la verità, e in tutto questo io non riesco a comunicare con Diego e quindi ho iniziato a pensare al peggio, ad immaginarmi di tutto. E’ stato un vero inferno per lo posso giurare.”.

#1/20

#2/20

#3/20

#4/20CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”