“Ciao Spunteblu oggi finalmente mi sono decisa a condividere con voi la mia storia…quello che mi è successo riguarda me e il mio ragazzo dell’epoca il cui soprannome era Bubi. Lui è uno studente universitario, in quel periodo viveva in una casetta in affitto non troppo lontana dalla mia zona. Io ammiravo molto la sua passione grande per lo studio e rispettavo il suo impegno e la sua dedizione. Ero quasi invidiosa del suo metodo di studio e della sua capacità di chiudere tutto e mettersi a studiare… Lui spegneva il telefono e studiava le ore intere, soprattutto la sera e  notte….Sì lo so a che cosa state pensando… È strano spegnere tutto ma io ci credevo a quello che mi diceva perché mi fidavo di lui ciecamente!! Perché avrei dovuto pensare male????
Alla fine vedevo che alcune volte lo faceva anche quando c’ero io… Spegneva tutto e studiava!! Perché stava in diversi gruppi whatsapp e non gli piaceva ricevere tanti messaggi… E così aveva detto che avrebbe fatto quella sera…”

#1/17

#2/17

#3/17

#4/17

CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”