“Buongiorno mi chiamo Vito, sono Siciliano e faccio lo skipper sulla barca di famiglia, porto le persone a fare il giro della riserva dello Zingaro, un posto meraviglioso della mia Sicilia. Un giorno mi ha scritto una ragazza. Il mio numero di telefono glielo aveva passato un mio amico che lavora nel paese vicino e che mi passa alcuni turisti per darmi una mano, in cambio, se sono suoi amici, io faccio un buon prezzo. Io ho 25 anni e in quel periodo non volevo nessuna persona accanto a me perché non molto tempo prima la mia storia con la mia ragazza era finita per un suo tradimento. Avevo sofferto così tanto che avevo deciso che per un pó basta, non volevo più saperne.

La ragazza che mi ha scritto si chiamava Marta, voleva chiedermi informazioni sul giro in barca e voleva prendere appuntamento per il giorno seguente. Quando abbiamo iniziato a parlare mi è subito sembrata una ragazza particolare, faceva moltissime domande, però era ok. Poi è successo qualcosa che non mi era mai capitato e che mi ha spiazzato…inizialmente non sapevo come comportarmi ma poi ho deciso di agire d’istinto…”

#1/17

#2/17

#3/17

#4/17CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”