Ci scrive un ragazzo per mostrarci questo scambio di messaggi avuto con la sua fidanzata: “Ciao Spunte Blu, ho deciso di scrivervi perché sono stato trattato malissimo dalla mia ragazza solo perché voglio comportarmi da persona civile, a differenza sua e della sua famiglia. In pratica questa chat fa riferimento al giorno in cui io sarei dovuto andare per la prima volta a cena a casa sua per conoscere i suoi genitori. Ma questo non è mai avvenuto perché lei mi ha detto delle cose sui suoi genitori che a me non sono proprio scese, cose che non posso proprio tollerare, non ce la faccio proprio, ma nonostante questo, nonostante io fossi palesemente dalla parte della ragione, lei pretendeva di essere nel giusto. Questa è la cosa veramente assurda, inconcepibile, veramente ma veramente fuori di testa, se i suoi genitori sono così io che devo dire? Non devo dire la verità? Devo essere finto e falso solo per cortesia? Non credo proprio, io dico la verità sempre e comunque soprattutto se ho ragione.”.

#1/19

#2/19

#3/19

#4/19CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”