“Ciao Spunte Blu, spero di trovarvi bene. Se vi mando queste chat, è per dimostrare quanto i social media (e i business legati ad esso) vengano usati male oggi.

Sono Dario, e circa un anno fa ho iniziato un progetto imprenditoriale con un ragazzo della mia zona. Lui è molto carismatico, intelligente, furbo e che sa come persuadere le persone. Per comodità lo chiameremo Filippo.

Un anno fa Filippo mi convinse ad intraprendere questo progetto con lui. 

Io gestivo la pagina Instagram del brand (prodotti di bellezza e consigli) l’obiettivo era arrivare a 10.000 followers per poi iniziare a vendere i prodotti.

È incredibile come alla base di questi progetti ci sia solo la smania per i soldi e il profitto, quando la passione e la creatività sembrano completamente lasciati da parte.

Ho lavorato per un anno dalle 3 alle 6 ore al giorno per creare contenuti e crescere la pagina, tutto questo senza mai prendere un euro (Secondo Filippo, avrei iniziato a prendere i soldi solo una volta raggiunti i 10.000 e iniziando a vendere i prodotti).

Queste chat le voglio dedicare a tanti ragazzi e ragazze che vogliono intraprendere un progetto imprenditoriale.

Attenti di chi vi fidate, ma soprattutto, fate quello che vi piace fare.

Ero stufo di fare qualcosa che non mi piaceva solo per rincorrere i soldi.

Recentemente ho iniziato un progetto solo mio.

Una sera avevo detto basta. Dopo l’ennesima crisi, raccolsi tutto il coraggio che mi restava e decisi di affrontare Filippo.”

#1/17

#2/17

#3/17

#4/17
CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”