“Salve a tutti. Sono Fabrizio, giovane infermiere, ora vi racconto di come sono stato licenziato e soprattutto di come io ho frainteso tutto, anche se –a parer mio- non sono l’unico che avrebbe frainteso. E mi chiedo perché sempre alle persone educate e buone debbano capitare queste cose.
Io tre volte alla settimana vado dal signor Michele e a casa sua c’è sempre la nipote, Debora, che viene ad aprire ed assiste fino a quando io non termino il tutto; sinceramente l’avevo notata da un po’, avevo notato delle occhiate, anche dei sorrisetti che sembravano essere maliziosi ma non mi sono mai spinto e non le ho mai detto nulla per non prendermi un 2 di picche. Detto questo, casualmente una sera mi scrive su whatsapp ringraziandomi semplicemente (e anche qui avrei da ridere, perché io ho sempre parlato con sua mamma quindi lei si è presa la briga di chiedere il numero alla mamma per scrivermi, okay), a quel punto io le ho risposto ed ero felicissimo di aver ricevuto un suo messaggio. I messaggi seguenti sono stati molto fraintendibili, cosa mi dice a fare che sono dolce per poi pretendere che io non fraintenda?! Poi ancora io mi espongo, le chiedo di stare insieme e zan, mi licenzia, dice che ho frainteso e altre cose davvero stupide. Se lei si comporta in quel modo e scrive certe cose è normale che io fraintenda. Insomma ora sono ancora single e con un lavoro in meno.”

#1/9

#2/9

#3/9

#4/9
CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”