“Ciao a tutti, spero che possiate farvi una risata o che mi darete il vostro appoggio leggendo la storia che vi voglio proporre, risalente a una conversazione di parecchio tempo fa. In realtà se vogliamo essere precisi l’ultimo messaggio è solo di qualche giorno fa, ma dovrà partire da più tempo sia a raccontarvi sia a farvi leggere, anche perché poi sembra che mi invento le cose, quando invece chiaramente ci sono tutti i messaggi che attestano che non sono pazza e non mi immagino le cose. Innanzitutto mi presento, io mi chiamo Nicoletta, ho 22 anni e questa conversazione risale a quando è partito a tutti gli effetti il lockdown, anzi la settimana precedente. Mi ero conosciuta con un ragazzo carinissimo, Matteo, con il quale ho avviato un flirt piuttosto interessante e verso il quale provavo qualcosa e sembrava che lui ricambiasse per me. Ci siamo conosciuti tramite amici comuni a una serata, ci siamo scambiati i numeri e abbiamo chattato tanto finché lui non mi ha proposto di vederci soli. Però poi appunto lockdown e finisce lì, ma con la promessa di continuare a sentirci, e da lì in poi è stato un continuo andirivieni di situazioni. Per la precisione ci sarà una conversazione poco prima, poi durante il lockdown, poi quando è finalmente finito e poi di recente negli ultimi giorni.”

#1/17

#2/17

#3/17

#4/17CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”