“Buonasera, io mi chiamo Carlo e da quando sono andato ad abitare da solo a casa mia ho assunto la collaboratrice domestica che ha sempre lavorato dai miei. Si chiama Dorotea e da me si occupa praticamente di tutto, perché io lavoro molto e vivo da solo. Dorotea è bravissima e sinceramente senza di lei mi sentirei perso, si occupa della casa ed è anche molto brava con il giardino. 
Conosco questa signora da almeno una decina di anni e ormai mi sono affezionato a lei. 
In questi anni tra di noi ci sono stati diversi episodi in cui abbiamo  avuto qualche discussione, questo perché Dorotea ha un bel caratterino e quando si mette in testa qualcosa è veramente difficile farla ragionare… però noi di famiglia le vogliamo bene anche per questo. Un giorno, qualche tempo fa, sono andato in ufficio, lei è arrivata a casa per fare le pulizie e mi ha scritto per comunicarmi di aver preso una decisione veramente drastica che mi ha davvero spiazzato. Allora ho cercato di indagare per capire cosa fosse successo e ho scoperto una cosa direi alquanto bizzarra se non assurda che solo Dorotea poteva ritenere normale. Voi penserete che forse ho sbagliato ad agire come ho fatto ma io non mi sono pentito…”

#1/18

#2/18

#3/18

#4/18CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”