“Salve, mi chiamo Milena, sono una “ragazza madre”; dico tra virgolette perché ormai sono una donna adulta, e ho avuto il mio bambino quando ero molto piccola. Con l’uomo di cui rimasi incinta, all’epoca anche lui un ragazzino, siamo rimasti in buoni rapporti nel tempo, anche se abbiamo visto già dopo qualche anno che tra noi non poteva funzionare: eravamo davvero troppo giovani per prenderci carico di un bambino e di un matrimonio. Fu una separazione facile per tutti. Nel frattempo, ci siamo rifatti una vita: le nostre strade hanno preso vie e città diverse, lui anche fuori dal confine italiano (anche se di pochissimo). Circa un anno fa io ho incontrato un ragazzo, Flavio. È più giovane di me, ma mi sono detta che se al mondo tanti uomini scelgono ragazze più piccole, perché io non potevo avere un ragazzo di dieci anni più piccolo? “Perché sono più immaturi”, grazie, ora lo so. E so che l’uomo medio italiano è molto insicuro, soprattutto se vede qualcuno avvicinarsi “troppo” alla sua donna.”

#1/7

#2/7

#3/7

#4/7CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”