“Ciao gente. Non avrei mai pensato che un giorno avrei pubblicato un post su spunteblu. Ma la vita spesso va diversamente da come vorresti e ti mette in situazioni che avresti volentieri evitato. Ho bisogno del tuo aiuto! Ho incontrato la mia ragazza un anno e mezzo fa dopo averla conosciuta su Instagram.

#1/5

Siamo andati d’accordo sin da subito e così in poco tempo ci siamo messi insieme. Alla fine volevo un partner con cui poter passare il resto della mia vita e iniziare a costruire una famiglia. E’ quello a cui tutti aspiriamo prima o poi, soprattutto considerata la mia età.

Ora ho 36 anni e mi sono divertito molto da giovane. Pertanto, la voglia di una relazione seria e della famiglia è stata molto grande! Dopo circa 7 mesi a conoscerci, abbiamo quindi deciso di cominciare a convivere a casa mia. Lei ora ha 31 anni. E così il desiderio di avere figli era lì con entrambi fin dall’inizio.

Dopo esserci trasferiti, abbiamo deciso di smettere pure la pillola. La relazione era molto armoniosa, con i soliti problemi “normali” di coppia. Mi dice sempre che il suo ex ormai l’ha dimenticato, lui infatti la tradiva sempre. Inoltre, ho scoperto che ha avuto un’infanzia molto difficile.

Viene dalla Romania. Suo padre biologico la picchiava e sua madre alla fine l’ha lasciato.
Quindi ho cercato di darle tutto ciò che non ha mai avuto: amore, una famiglia (la mia famiglia l’ha presa come una figlia), fedeltà, sicurezza, conforto, carezze, comprensione, denaro, cura …

Ma a poco a poco ha mostrato il suo vero sé / volto. È molto aggressiva, emotiva, incapace, bugie, testarda, vive alla giornata, non ha piani e non apprezza mai nulla. Anch’io sono testardo e ho le mie stranezze, ma di gran lunga non come lei.
Quindi gradualmente sono iniziati i problemi. Non ero più sicuro che avessimo un terreno comune.

Quindi a un certo punto abbiamo deciso insieme di aspettare e di ricominciare a prendere la pillola. Era intorno ad aprile. I problemi andavano e venivano. Ma poi a settembre abbiamo scoperto che era di nuovo incinta. Aveva interrotto la pillola di nascosto, mi aveva mentito…

#2/5

Certo, questo è stato uno shock e le ho anche detto la mia opinione a riguardo… Ma nonostante ciò, dopo 2-3 settimane e le prime ecografie ero sempre più entusiasta del bambino insieme e speravo anche che i nostri problemi potessero essere un po ‘meno. Non vede l’ora di fare sempre di più e cerchiamo ovunque prodotti / forniture per bambini. Questa settimana però ho scoperto che si vedeva da mesi di nascosto con un collega, e che il figlio probabilmente non è il mio…

#3/5

La scoperta ha distrutto tutto il mio mondo. Il mio cuore è strappato in mille pezzi e fa male. Ho perso diversi chili negli ultimi giorni e mi sento sporco. Dopo la scoperta, gliel’ho fatto sapere. Naturalmente all’inizio ha negato tutto. Dopo che le ho dato varie prove, lo ammette.

Ho dovuto mandarla via da casa mia e da allora vive con un amico e cerca di bombardarmi ogni giorno con Whatsapp, sms, telefonate ecc. Non reagisco. A volte chiama il mio telefono di servizio con un numero sconosciuto. Sono deluso. Piange e si scusa e mette sempre in primo piano il bambino, che non sa nemmeno se è mio, in primo piano.

#4/5

CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”