“Ciao ragazzi di Spunte Blu… vi scrivo perché sono in crisi nera. Fino a qualche giorno fa ero la persona più entusiasta del mondo, poi mi è crollato il mondo addosso, tutto in un solo pomeriggio. Le foto della conversazione che vi invio risalgono alla scorsa settimana, quando il governo ha annunciato cambiamenti con il ritorno delle zone gialle e dei possibili spostamenti tra regioni gialle. Io ero davvero felicissimo, il motivo è che ho una relazione a distanza ed è da circa tre mesi che non riesco a vedermi con la mia ragazza. Questa notizia mi sembrava la luce in fondo al tunnel dopo mesi di sofferenza e appena uscito dal lavoro scrivo immediatamente a lei per informarla e per organizzarci, dovevamo rivederci subito dopo tanto tempo lontani.
Così, le scrivo tutto entusiasta e contento, ma dopo i primi messaggi mi rendo conto che la contentezza aveva contagiato solo me e non lei. Mi sono praticamente ritrovato a parlare da solo, non c’era più la mia ragazza, ma ero di fronte ad un muro invalicabile e non riuscivo a capire perché…”

#1/14

#2/14

#3/14

#4/14
CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”