“La mia ragazza non conosce limiti di orario. Io non so come faccia, ma di notte sembra che le si attivi una sveglia extra per cui alle undici potrebbe tranquillamente mettersi a fare le faccende, cucinare, stirare, portare fuori il cane, poi fare qualche ora di sonno, un pisolino ogni tanto, ed è fresca come una rosa, mentre io ho bisogno tassativamente di fare almeno sette ore filate di riposo altrimenti sono uno straccio e il giorno dopo non capisco niente. Non è un difetto, non è un problema per la nostra coppia, ma questo comportamento si unisce a un altro, che è più problematico. Lei non sa salutare. Non nel senso che non saluta o che è cafona, ma se ti saluta, dopo due secondi riprende a parlare, quindi, tante volte ti dice “buona notte”, poi riprende a parlarti come se “buona notte” fosse un segno di punteggiatura messo a caso nella frase. I suoi saluti quindi durano ore, se non stai attento. Adesso ho il dubbio che non stesse scherzando quando si è messa a parlare di cose “serie”.”

#1/12

#2/12

#3/12

#4/12
CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”