La gelosia è una tipica esperienza nei rapporti umani, ed è stata osservata in bambini di appena cinque mesi. Alcuni ricercatori sostengono che la gelosia è presente in tutte le culture. Tuttavia, altri affermano che la gelosia è un’emozione specifica della cultura. Allora in Italia mi sa che siamo campioni. Vatti a fidanzare con una norvegese, di sicuro se ne sbatte se la tradisci, no!?

“La gelosia è un mostro dagli occhi verdi che dileggia la carne di cui si nutre” (W. Shakespeare)

La gelosia è un sentimento di ansia, sospetto, possessività, umiliazione e incertezza dell’essere umano, causata dal timore di perdere o non ottenere l’affetto della persona amata perché essa preferisca altri.

Si distingue una gelosia infantile , ad esempio la gelosia per il nuovo fratellino , e una gelosia adulta o “sessuale”, o ancora “romantica”. Secondo Freud il sentimento della gelosia non è rivolto solo alla persona che si teme di perdere, ma ad una terza persona, quella verso cui si sente rivalità.

Esiste anche una gelosia che riguarda il passato sentimentale e sessuale del partner che prende il nome di gelosia retroattiva.

Leggi anche
La gelosia ai tempi di instagram

Leggi anche la gelosia