Vi è mai capitato di stare a casa e sentire strani rumori notturni che inevitabilmente vi hanno tolto il sonno?

Il bello di stare a casa è quello di sentirsi al sicuro e al riparo da qualunque minaccia sconosciuta. Si ha come la sensazione che nemmeno un attacco alieno con tanto di astronave potrà mai penetrare le nostre mura, perché basta chiudere a chiave il portone e automaticamente ci sentiamo in trincea.

Poi però arrivano quella serate dove tutto cambia, tra il classico squittio notturno della civetta, il vento molesto, il rumore del camioncino che viene a ritirare i rifiuti e il sibilo del cigno che passeggia sull’asfalto sotto casa si presenta un suono nuovo, sinistro, molesto… che vi toglierà il sonno per ore. Avete presente? Bene, allora leggete cosa è accaduto a queste due ragazze…