Ecco la seconda parte della storia che avevamo pubblicato qualche giorno fa. Ci siamo presi qualche giorno per riflettere dopo le polemiche scatenate dalla prima parte, ma alla fine abbiamo deciso di andare avanti. Qualcuno ci ha criticato per la scelta di pubblicare una storia piena di atteggiamenti molto discutibili e quindi di dubbia morale, però, a nostra difesa, vi diciamo che a distanza di 4 anni e mezzo dalla nascita di spunteblu, abbiamo sempre dato la precedenza alle storie più leggere e divertenti cercando ogni tanto di svariare per proporvi altre tipologie di contenuti.

Questo perché ogni giorno ci inviate storie che parlano di tradimenti (la maggioranza), proposte di lavoro indecenti, coppie che si lasciano, di amicizie che scoppiano e via dicendo. Cerchiamo sempre di rinnovarci per non diventare mai banali, perché il nostro obbiettivo sarà sempre quello di divertirvi e di creare dibattiti sui nostri canali social.

Ma ora veniamo a noi, se vi siete persi la prima parte andate a leggerla qui, altrimenti buona lettura.