Avete presente quelle giornate in cui non è che vi svegliate col piede storto, vi alzate proprio con il crimine impiantato dentro il cervello, e l’ultima cosa che vorreste fare nell’arco della giornata è vedere una persona. E di questo periodo di momenti del genere ce ne sono a bizzeffe.

Sarà novembre, sarà che piove un giorno si e l’altro pure, sarà che ancora abbiamo la mente in modalità estate e proprio non ce la facciamo a mollare l’idea che il lungo inverno è alle porte e che dovremo crepare di freddo per i prossimi 5 mesi. Non so, ci sono quelle giornate che proprio odiamo il mondo.

E questa giornata è una di quelle che è capitata al nostro protagonista di oggi, il quale ci racconto di come sia andato a letto storto e abbia concluso la giornata in maniera decisamente stortissima… ma non vi diciamo altro, altrimenti dovremmo spoilerarvi tutto e vi rovineremmo la lettura della storia.

 

Sin dalla loro nascita, la pizza e le patatine sono state un enorme potere persuasivo. E’ ormai cosa comune che in ogni parte d’Italia, o meglio nel mondo, esse vengano utilizzare da fidanzati, fidanzate, ex partner, amici e parenti, per cercare di convincere un altro essere umano a fare qualcosa. Recenti studi scientifici hanno dimostrato che chi resiste di fronte ad una proposta di pizza e patatine, probabilmente sta vivendo un momento di disagio psicologico.

Siamo di fronte ad una ragazza molto empatica e comprensiva, che sta cercando di capire i disagi del fidanzato, oppure siamo nuovamente di fronte ad una psicopatica che sta solo preparando il campo per far cominciare il disagio? Andate alla pagina successiva e lo scoprirete.