“Ciao ragazzi, proprio oggi ho letto che siete un po’ in difficoltà anche voi con la gestione della pagina poiché giustamente stiamo tutti reclusi in casa e di storie interessanti è difficile che si sviluppino… ma tranquilli, capito proprio nel momento giusto, perché la mia storia spazzerà via qualunque problema.

Ho una miriade di screenshot da inviarvi, quindi prima di farvene leggere subito mille insieme cercherò di dividerli in più “capitoli”, un p0′ come avete sempre fatto voi per intenderci, voi ditemi solo quando proseguire e io vi invierò tutto… o se volete vi invio subito tutti e mille gli screen, boh fate voi…

Ad ogni modo, vi consiglio di pubblicare i primi 19, spero davvero che tutti leggano la mia storia perché ha del clamoroso, sono un uomo con un figlio piccolo e mai avrei pensato di ritrovarmi su una situazione del genere. Va beh, ora vi mando tutto e poi ditemi voi cosa fare. Ciaooo!”

CONTINUA A LEGGERE QUESTA STORIA CLICCANDO QUI SOTTO SU “SUCCESSIVA”